La recensione del mese: “La fine del mondo storto” di Mauro Corona

Titolo: La fine del mondo storto

Autore: Mauro Corona

Genere: romanzo

Casa editrice: Mondadori

Anno di pubblicazione: 2010

Passeggiando tra le bancarelle di libri del mercatino domenicale della mia città, mi sono imbattuta in questo libro di Mauro Corona. Attratta dal titolo ed incuriosita dalle prime parole spulciate tra le sue pagine, l’ho acquistato. L’“incontro” con il libro non è stato casuale. Infatti è capitato proprio nei difficili giorni di Torino e dell’allarme smog che imperversava tra le sue strade e parchi.

Siamo tutti più o meno consapevoli dei rischi per la salute legati alla diffusione delle polveri sottili e dell’inquinamento in genere. Tuttavia, imperterriti, continuiamo a “violentare” e a distruggere ciò che ci è stato dato solo in prestito per poterlo donare ai nostri figli (parafrasando un famoso detto).

La fine del mondo storto”, premio Bancarella 2011, con le sue parole dirette, crude e senza fronzoli, propone uno scenario apocalittico che potrebbe realizzarsi in breve tempo se non ci impegniamo tutti a proteggere la terra e l’ambiente.

Il libro esordisce con un’ipotesi inquietante ed apparentemente lontana: la scomparsa delle fonti energetiche non rinnovabili come il gas naturale ed il petrolio.

Che cosa potrebbe accadere alla nostra società senza tali fonti? Sarebbe sicuramente la fine ma potrebbe essere anche l’inizio di una rinascita, di una consapevolezza nuova.

La considerazione finale, nel suo essere una profezia, in realtà va vista come un monito.

Riscopriamo noi stessi e rispettiamo la natura perché l’equilibrio su cui si basa il nostro stesso essere non è mai stato così fragile.

Maria Domenica Depalo

28 risposte a "La recensione del mese: “La fine del mondo storto” di Mauro Corona"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...